30Ott

Margot Robbie brilla nella black comedy di Craig Gillespie

Se qualcuno aveva liquidato Margot Robbie come la “bambola sexy” di The Wolf of Wall Street, dovrà presto ricredersi. Ci è voluto un po’ all’attrice australiana per trovare un ruolo da protagonista che le rendesse giustizia ed è arrivato con I, Tonya, biopic in cui si misura con una delle figure più controverse del pattinaggio artistico americano.

30Ott

Il dramma indie di Matthew Newton privilegia la spontaneità a scapito delle storie dei protagonisti 

È stato presentato questa mattina alla Festa del Cinema di Roma Who We Are Now, dramma indie scritto e diretto da Matthew Newton, applaudito all’ultimo Festival di Toronto.

29Ott

L’attore americano incontra il pubblico della Festa del Cinema

Dopo la presentazione di ieri, del film Stronger, Jake Gyllenhaal è tornato alla Festa del Cinema di Roma, questa volta per incontrare il pubblico. In una lunga conversazione con il Direttore Artistico del festival, Antonio Monda, l’attore americano ha parlato di cinema, di recitazione e ha commentato i successi della sua carriera.

Marc Meyers racconta l’adolescenza del mostro di Milwaukee

Nel 2002 Jeremy Renner interpretò il mostro di Milwaukee nel film Dahmer, di David Jacobson, ruolo per il quale iniziò a farsi notare a Hollywood.

Risate, lacrime e applausi per il film di Richard Linklater

Che cos’è oggi il patriottismo? In un’epoca di muri e richieste d’indipendenza nazionale la domanda è più che mai di attualità. Il regista Richard Linklater lo chiede a se stesso e alla sua America con Last Flag Flying (L’Ultima Bandiera che Sventola), presentato questa mattina alla Festa del Cinema.

28Ott

Jake Gyllenhaal e Jeff Bauman ospiti della Festa del Cinema per presentare il nuovo film di David Gordon Green

15 Aprile 2013: due ordigni esplodono durante maratona di Boston, in Massachusetts, in quello che in poco tempo si rivelerà un attentato terroristico. Moriranno 3 persone, molte altre resteranno gravemente ferite. Tra loro c’è Jeff Bauman, un ragazzo di 27 anni che, accorso all’evento per sostenere l’ex fidanzata, si ritrova vicino al luogo dell’esplosione e perde entrambe le gambe. Jeff è una delle prime vittime ad essere fotografata dai media e anche l’uomo che, dopo aver subito l’amputazione degli arti inferiori, aiuterà l’FBI ad identificare uno dei due attentatori.

We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…