9 months ago
  • Share

Oscar 2018: I vincitori Featured

Oscar 2018: I vincitori (c) Reuters

Trionfa Guillermo del Toro con La Forma dell’Acqua, Chiamami Col Tuo Nome si aggiudica l’Oscar per la Miglior Sceneggiatura Adattata

 

 

Si è conclusa la 90esima edizione degli Oscar, la prima dopo il “ciclone” Weinstein. La cerimonia di premiazione, condotta dal comico e presentatore Jimmy Kimmel, si è tenuta ieri sera al Dolby Theatre di Los Angeles. In Italia erano le 2 di notte, ma lo show è stato seguito da migliaia di persone fino alle 6 di questa mattina.

 

Un’edizione sobria e forse troppo politically correct con battute veloci e poche sorprese. Come da pronostici, la manifestazione ha visto trionfare Guillermo del Toro: il cineasta messicano si è aggiudicato ben 4 premi per La Forma dell’Acqua, incluso il più prestigioso, quello per il Miglior Film.

 

Per il regista e sceneggiatore si conclude un’annata d’oro, che ha visto il suo film premiato nell’ambito di numerosi festival, da Venezia ai recentissimi Golden Globe. A La Forma dell’Acqua sono stati assegnati anche gli Oscar per la Miglior Regia, la Scenografia e la Miglior Colonna Sonora Originale.

 

«Voglio dedicare questa vittoria ai giovani cineasti» ha detto il regista messicano, dopo aver ritirato il premio per il Miglior Film. «Ho sempre pensato che una cosa del genere non sarebbe mai successa. Invece succede. Voglio dire a tutti quelli che sognano di usare la fantasia per raccontare le cose reali che accadono oggi nel mondo, che posso farcela. Questa è la porta: datele un calcio ed entrate.»

 

La Forma dell’Acqua ha avuto la meglio su altri due favoriti della 90esima edizione degli Oscar: Dunkirk e Tre Manifesti A Ebbing, Missouri. Ai film di Christopher Nolan e Martin McDonagh sono stati comunque assegnati diversi riconoscimenti: Dunkirk porta a casa i premi tecnici per Sonoro, Montaggio Audio e Montaggio Video, mentre Tre Manifesti a Ebbing ha visto la premiazione degli attori Frances McDormand e Sam Rockwell, che vincono, rispettivamente, gli Oscar come Miglior Attrice Protagonista e Miglior Attore Non Protagonista.

 

L’unico film italiano in gara, Chiamami Col Tuo Nome di Luca Guadagnino, si è aggiudicato il premio per la Miglior Sceneggiatura Adattata, firmata da James Ivory. Tra i vincitori anche Gary Oldman, protagonista di L’Ora Più Buia, e l’attrice Allison Janney, che premiata come Miglior Attrice Non Protagonista per il film Io, Tonya. Di seguito, la lista completa dei vincitori.

 

MIGLIOR FILM

La Forma dell’Acqua

 

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA

Gary Oldman (L’Ora più Buia)

 

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA

Frances McDormand (Tre Manifesti a Ebbing, Missouri)

 

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA

Sam Rockwell (Tre Manifesti a Ebbing, Missouri)

 

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA

Allison Janney (Io, Tonya)

 

MIGLIOR LUNGOMETRAGGIO ANIMATO

Coco

 

FOTOGRAFIA

Blade Runner 2049

 

COSTUMI

Il Filo Nascosto

 

MIGLIOR REGIA

La Forma dell’Acqua

 

MIGLIOR DOCUMENTARIO (LUNGOMETRAGGIO)

Icarus

 

MIGLIOR DOCUMENTARIO (CORTO)

Heaven Is a Traffic Jam on the 405

 

MIGLIOR MONTAGGIO VIDEO

Dunkirk

 

MIGLIOR FILM STRANIERO

A Fantastic Woman

 

MIGLIOR TRUCCO

L’Ora più Buia

 

MIGLIOR COLONNA SONORA ORIGINALE

La Forma dell’Acqua

 

MIGLIOR CANZONE ORIGINALE

“Remember Me” dal film Coco

 

SCENOGRAFIA

La Forma dell’Acqua

 

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO ANIMATO

Dear Basketball

 

MIGLIOR CORTO (LIVE ACTION)

The Silent Child

 

MONTAGGIO AUDIO

Dunkirk

 

MIGLIOR SONORO

Dunkirk

 

EFFETTI SPECIALI

Blade Runner 2049

 

MIGLIOR SCENEGGIATURA ADATTATA

Chiamami Col Tuo Nome

 

MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE

Get Out - Scappa

We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…